Fabio Bentivegna

Psicologo Psicoterapeuta libero professionista

Psicologo, laureato presso la facoltà di Psicologia dell’Università di Roma “La Sapienza”.
Iscritto all’albo degli psicologi del Lazio (n. 12732)
Psicoterapeuta ad orientamento sistemico relazionale, specializzato in Psicoterapia Familiare presso la Scuola Romana di Psicoterapia Familiare.

Da diversi anni svolge attività di psicoterapia individuale, di coppia e familiare, occupandosi sia di adulti che di bambini. Ha prestato servizio presso il TSMREE RmB lavorando sia con coppie che con famiglie a diversi livelli, dalla gestione del disagio psicologico, al lavoro con le famiglie in situazioni di multiproblematicità.

Docente di Psicologia dello Sport, presso lo stage di Arti Marziali tenuto dallo CSEN, Roma. Docente di gruppi di formazione nei progetti di volontariato civile presso la ASL RmB, in cui ha lavorato principalmente su aspetti legati al ciclo vitale e alla comunicazione.

Pubblicazioni e congressi:
- Bentivegna F., Baiocco R., Couyoumdjian A., Del Miglio C. (2004) Presentazione poster “Internet e adolescenti: quale confine fra gioco e patologia.” Presso Congresso nazionale S.I.P.S.A. (Società Italiana Psicologia della Salute). Napoli 30 settembre, 1 e 2 ottobre 2004
- Bentivegna F., Baiocco R., Couyoumdjian A., Del Miglio C. (2004) Presentazione poster “New addictions e adolescenza: una ricerca esplorativa sulle caratteristiche di personalità e le nuove dipendenze in soggetti adolescenti.” Presso Congresso nazionale A.I.P. (Associazione Italiana Psicologia) sezione di psicologia sperimentale. Sciacca 18-20 settembre 2004.
- Del Miglio C., Couyoumdjian A., Bentivegna F. Presentazione poster nell’area strumenti di misura: “Studio On-Line sull’uso, abuso e dipendenza da Internet” presso Congresso nazionale A.I.P. (Associazione Italiana Psicologia) sezione di psicologia sperimentale. Bari 22-24 settembre 2003.
- Del Miglio C., Couyoumdjian A., Bentivegna F. (2003) “Studio on-line sul rapporto abuso/dipendenza in Internet”. Numero monografico sulle Nuove Dipendenze di Attualità in Psicologia a cura di C. Del Miglio, vol. 18, n 1-2.


________________________________________

Marianna Padovano

Psicologa Psicoterapeuta libero professionista

Psicologa, laureata presso la facoltà di Psicologia dell’Università di Roma “La Sapienza”. Iscritta all'albo degli psicologi del Lazio (n. 12777).
Psicoterapeuta ad orientamento sistemico relazionale.
Esperta di psicologia dell'età evolutiva, particolarmente attenta a quei nuclei familiari che presentino una problematicità nell'ambito dello sviluppo.

Terapeuta familiare, specializzata presso l'Accademia di Psicoterapia Familiare, si è recentemente interessata alla sfera emotiva nel rapporto madre/figlio, sin dall'epoca prenatale, motivo per cui si fa promotrice in tale ambito di approfondimenti e consulenza e/o supporto clinico qualora necessario.
Conduttrice di Gruppi di Parola per figli di genitori separati.

Esperienze formative:
Tirocinio di specializzazione svolto presso il TSRMEE Tutela Salute Mentale e Riabilitazione dell’Età Evolutiva ASL RMB
Tirocinio di specializzazione svolto presso il Reparto di neurochirurgia infantile – Policlinico A. Gemelli – Roma.
Attività svolta: sostegno alle famiglie durante il regime di ospedalizzazione dei piccoli pazienti.
Somministrazione di batterie di Test cognitivi volte a valutare le abilità cognitive e motorie dei bambini (WISC -R, WAIS_R, Scale di Griffith, FAS e prove settoriali) e successiva stesura della relazione da allegare alla cartella clinica.

Tirocinio di specializzazione (I e II anno di training) svolto presso l’Opera Don Calabria, l’Alberoblu, via G. Soria, Roma.
Attività svolta: riabilitazione psicologica e psicoterapeutica presso il Centro Diurno della struttura. Utenza: giovani adulti portatori di handicap

Corso Triennale di Formazione ed Aggiornamento al Counseling nelle Dipendenze Patologiche – MO.DA.VI. Onlus, Progetto “Spazi Aperti” del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

________________________________________


Eleonora Ceravolo

Pedagogista clinico

Docente di Pedagogia, Psicologia e Filosofia
Insegnamento della lingua latina (Grammatica-Letteratura)
Insegnamento della Matematica (Algebra-Geometria-Trigonometria e Geometria Analitica) per ragazzi delle scuole medie e superiori.
Assistenza educativa e culturale per l’autonomia e l’integrazione di bambini disabili

Laurea Specialistica (V.O) in Filosofia con indirizzo pedagogico.
Incontro DSA - Dirigenti e Insegnati, ruoli e competenze.
Pedagogista Clinico ANPEC N. 4672 ( Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici - membro della Federazione Europea dei Pedagogisti Clinici)
Master in Pedagogia Clinica

Formazione in Consulenza Tecnica e Peritale presso il tribunale (CTU-CTP) conseguita presso ISFAR.




INCONTRI DI GRUPPO PER GENITORI SEPARATI

Lo Studio Psicologico Anemos organizza gruppi di lavoro per genitori che hanno vissuto o stanno vivendo la separazione. In questo spazio si potranno condividere dubbi, domande, fatiche, ma anche risorse riguardanti la situazione familiare in un contesto di separazione. Gli incontri saranno cinque, a cadenza quindicinale e dureranno due ore. E’ previsto il numero chiuso (massimo 15 partecipanti).


GRUPPI DI PAROLA PER FIGLI DI GENITRI SEPARATI

Gruppi di lavoro e confronto per offrire un luogo ed un tempo alle parole e alle emozioni di bambini/ragazzi che vivono la separazione dei genitori


SPAZIO MAMMA

Uno spazio per te, Mamma. Nel momento dell'attesa del tuo bambino, o quando il tuo sguardo si è già perso nel suo. Potrai esprimere i tuoi timori e le tue ansie e condividere le tue gioie in un ambiente non giudicante bensì accogliente. Non vogliamo insegnarti nulla, vogliamo solo ascoltarti. Offriamo la possibilità di incontri per gestanti e puerpere sia di gruppo che individuali. CLICCA QUI PER INFO















































































Fabio Bentivegna

Psicologo Psicoterapeuta libero professionista

Psicologo, laureato presso la facoltà di Psicologia dell’Università di Roma “La Sapienza”.
Iscritto all’albo degli psicologi del Lazio (n. 12732)
Psicoterapeuta ad orientamento sistemico relazionale, specializzato in Psicoterapia Familiare presso la Scuola Romana di Psicoterapia Familiare.

Da diversi anni svolge attività di psicoterapia individuale, di coppia e familiare, occupandosi sia di adulti che di bambini. Ha prestato servizio presso il TSMREE RmB lavorando sia con coppie che con famiglie a diversi livelli, dalla gestione del disagio psicologico, al lavoro con le famiglie in situazioni di multiproblematicità.

Docente di Psicologia dello Sport, presso lo stage di Arti Marziali tenuto dallo CSEN, Roma. Docente di gruppi di formazione nei progetti di volontariato civile presso la ASL RmB, in cui ha lavorato principalmente su aspetti legati al ciclo vitale e alla comunicazione.

Pubblicazioni e congressi:
- Bentivegna F., Baiocco R., Couyoumdjian A., Del Miglio C. (2004) Presentazione poster “Internet e adolescenti: quale confine fra gioco e patologia.” Presso Congresso nazionale S.I.P.S.A. (Società Italiana Psicologia della Salute). Napoli 30 settembre, 1 e 2 ottobre 2004
- Bentivegna F., Baiocco R., Couyoumdjian A., Del Miglio C. (2004) Presentazione poster “New addictions e adolescenza: una ricerca esplorativa sulle caratteristiche di personalità e le nuove dipendenze in soggetti adolescenti.” Presso Congresso nazionale A.I.P. (Associazione Italiana Psicologia) sezione di psicologia sperimentale. Sciacca 18-20 settembre 2004.
- Del Miglio C., Couyoumdjian A., Bentivegna F. Presentazione poster nell’area strumenti di misura: “Studio On-Line sull’uso, abuso e dipendenza da Internet” presso Congresso nazionale A.I.P. (Associazione Italiana Psicologia) sezione di psicologia sperimentale. Bari 22-24 settembre 2003.
- Del Miglio C., Couyoumdjian A., Bentivegna F. (2003) “Studio on-line sul rapporto abuso/dipendenza in Internet”. Numero monografico sulle Nuove Dipendenze di Attualità in Psicologia a cura di C. Del Miglio, vol. 18, n 1-2.


__________

Marianna Padovano

Psicologa Psicoterapeuta libero professionista

Psicologa, laureata presso la facoltà di Psicologia dell’Università di Roma “La Sapienza”. Iscritta all'albo degli psicologi del Lazio (n. 12777).
Psicoterapeuta ad orientamento sistemico relazionale.
Esperta di psicologia dell'età evolutiva, particolarmente attenta a quei nuclei familiari che presentino una problematicità nell'ambito dello sviluppo.

Terapeuta familiare, specializzata presso l'Accademia di Psicoterapia Familiare, si è recentemente interessata alla sfera emotiva nel rapporto madre/figlio, sin dall'epoca prenatale, motivo per cui si fa promotrice in tale ambito di approfondimenti e consulenza e/o supporto clinico qualora necessario.
Conduttrice di Gruppi di Parola per figli di genitori separati.

Esperienze formative:
Tirocinio di specializzazione svolto presso il TSRMEE Tutela Salute Mentale e Riabilitazione dell’Età Evolutiva ASL RMB
Tirocinio di specializzazione svolto presso il Reparto di neurochirurgia infantile – Policlinico A. Gemelli – Roma.
Attività svolta: sostegno alle famiglie durante il regime di ospedalizzazione dei piccoli pazienti.
Somministrazione di batterie di Test cognitivi volte a valutare le abilità cognitive e motorie dei bambini (WISC -R, WAIS_R, Scale di Griffith, FAS e prove settoriali) e successiva stesura della relazione da allegare alla cartella clinica.

Tirocinio di specializzazione (I e II anno di training) svolto presso l’Opera Don Calabria, l’Alberoblu, via G. Soria, Roma.
Attività svolta: riabilitazione psicologica e psicoterapeutica presso il Centro Diurno della struttura. Utenza: giovani adulti portatori di handicap

Corso Triennale di Formazione ed Aggiornamento al Counseling nelle Dipendenze Patologiche – MO.DA.VI. Onlus, Progetto “Spazi Aperti” del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

__________


Eleonora Ceravolo

Pedagogista clinico

Docente di Pedagogia, Psicologia e Filosofia
Insegnamento della lingua latina (Grammatica-Letteratura)
Insegnamento della Matematica (Algebra-Geometria-Trigonometria e Geometria Analitica) per ragazzi delle scuole medie e superiori.
Assistenza educativa e culturale per l’autonomia e l’integrazione di bambini disabili

Laurea Specialistica (V.O) in Filosofia con indirizzo pedagogico.
Incontro DSA - Dirigenti e Insegnati, ruoli e competenze.
Pedagogista Clinico ANPEC N. 4672 ( Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici - membro della Federazione Europea dei Pedagogisti Clinici)
Master in Pedagogia Clinica

Formazione in Consulenza Tecnica e Peritale presso il tribunale (CTU-CTP) conseguita presso ISFAR.

Videointervista Dr. Fabio Bentivegna

SUPPORTO ALLA PERSONA

Supporto psicologico in momenti di particolare difficoltà

Sostegno psicologico in momenti di particolare difficoltà personali o relazionali, come separazioni, tradimenti, lutti, perdita del lavoro, nascita di un figlio.


Psicoterapia Individuale

La psicoterapia individuale a orientamento sistemico pone al centro del suo interesse l'individuo e le sue relazioni.
Il malessere psicologico di un individuo può manifestarsi in modo generalizzato ma, di solito, esso si manifesta con diversa intensità nei diversi contesti relazionali. A volte si avvertono problemi ricorrenti sul lavoro, o in famiglia o nelle relazioni di coppia o nell'ambito della sessualità; questi mettono l'individuo in una condizione critica e ripetitiva.
Le relazioni instaurate nei diversi contesti hanno infatti ripercussioni diverse sulla persona che, per risalire a quei meccanismi relazionali che le procurano sofferenza, deve essere aiutata ad analizzare i diversi tipi di relazione.
Nell'approccio sistemico l'individuo viene aiutato a comprendere i pattern relazionali alla base dei comportamenti che creano sofferenza.

 
Aree di intervento e disturbi specifici

-)Ansia e attacchi di panico
-)Depressione
-)Anoressia e Bulimia


Sostegno in gravidanza e nel post partum

Per una descrizione dettagliata del servizio offerto, ti invitiamo a visitare la sezione apposita. CLICCA QUI

 
Valutazione Psicodiagnostica
 
 

CONSULENZA E PSICOTERAPIA DI COPPIA

Consulenza di Coppia

Breve percorso di presa di coscienza delle difficoltà di coppia, al fine di valutare eventuali interventi più strutturati (es. terapia di coppia, mediazione familiare).


Terapia di Coppia

Intervento sulla relazione di coppia nei momenti di crisi, la terapia di coppia offre un valido aiuto per superare le difficoltà, e soprattutto per imparare nuovi modi di nutrire il legame affettivo e vivere la relazione in modo più costruttivo e soddisfacente.


CONSULENZA E PSICOTERAPIA FAMILIARE

Consulenza familiare

Offriamo ascolto ed orientamento al genitore, ai genitori assieme o alla famiglia tutta in momenti di particolare sconforto o difficoltà, senza necessariamente che ci sia una patologia in atto, allo scopo di valorizzare le risorse e le possibilità che tutte le famiglie possiedono.


Terapia Familiare

Quando si manifesta un sintomo in uno dei componenti della famiglia, dal bambino, all'adolescente, all'adulto. La terapia familiare aiuta la famiglia a ritrovare un nuovo equilibrio di fronte alla crisi, lavorando sull'intero sistema familiare. Perché il "problema" non è mai di uno solo.


Mediazione Familiare

E' finalizzata a riorganizzare le relazioni familiari in presenza di una volontà di separazione e/o di divorzio. Obiettivo centrale della mediazione familiare è il raggiungimento della cogenitorialità, ovvero la salvaguardia della responsabilità genitoriale individuale nei confronti dei figli, in special modo se minori.


Supporto alla Genitorialità

Sostegno nei momenti di difficoltà al fine di individuare dei percorsi per facilitare la comunicazione nel rapporto educativo con i figli, entrare in empatia con loro, acquisire nell’ascolto, imparare a negoziare le regole, la disciplina, educare alla gestione dei conflitti; favorire la comunicazione, l’espressione ed il confronto sulle diverse reazioni emotive.
Incontri di gruppo per genitori separati
Gruppi di lavoro per genitori che hanno vissuto o stanno vivendo la separazione. In questo spazio si potranno condividere dubbi, domande, fatiche, ma anche risorse riguardanti la situazione familiare in un contesto di separazione.

AREA INFANZIA



-)Consulenza psicologica su problemi del bambino
-)Consulenza ad insegnanti, operatori e genitori su tematiche riguardanti la psicologia dell'educazione
-)Consulenza individuale per l'orientamento scolastico
-)Consulenza individuale su problemi scolastici
-)Valutazione Psicodiagnostica

PUNTO ASCOLTO MAMMA

Cercaci su Facebook



Nello Spazio Mamma la protagonista è la donna in gravidanza e la neo mamma. A loro offriamo ascolto e sostegno, poiché siamo convinti che la condivisione dell'esperienza e l'incontro con dei professionisti del benessere psicologico abbia una forte valenza terapeutica e possa aiutare a trovare un momento di ascolto interiore, uno spazio per i momenti di riflessione, di rielaborazione dei propri vissuti.



L'intervento psicologico proposto è di tipo sistemico relazionale, può prevedere sessioni individuali e/o di gruppo, sempre a seconda della valutazione iniziale e delle esigenze/richieste della persona.



Tu, donna, sai che...



La gravidanza, il parto e il puerperio rappresentano una tappa evolutiva fondamentale nella vita di una donna. Alla gestante, poi neo mamma viene richiesto un nuovo equilibrio nel rapporto con se stessa, il partner, le relazioni familiari e sociali.



La gravidanza è un momento molto complesso per una donna. Le trasformazioni fisiche e psicologiche aprono spesso lo spazio a paure, dubbi, preoccupazioni. Alle evidenti modificazioni fisiche vanno aggiunte le paure e le ansie relative alla salute del feto, il timore del momento del passaggio dall'utero alla vita esterna, rappresentato dal momento del parto alle quali non tutte le gestanti riescono ad accostarsi in maniera serena. E una volta nato, potrebbero sopraggiungere preoccupazioni su come potrà essere la vita con questo bambino, se la donna sarà in grado di essere un una brava madre ed offrire al proprio figlio una buona vita. Potrebbe capitare che in gravidanza si manifestino degli stati d'ansia più o meno gravi, solitamente legati a tre aspetti:



L’ansia che riguarda se stessa ed il proprio vissuto corporeo.


La donna cambia forma, peso e con ciò il rapporto con il proprio corpo e con l’ambiente circostante. La pancia è l’elemento distintivo del proprio essere gravide e per questo su di essa si infrangono orgoglio e paure: ci si domanda se si tornerà ad essere piacevoli, se si perderanno nel giusto modo tutti i chili presi. Questo genere di paure sono legate più che altro alla percezione che ogni donna ha del proprio corpo e dei cambiamenti che la gravidanza ha portato.



L’ansia per il bambino che sta per nascere.


Molte donne si ritrovano ad aver paura che il bambino possa non essere normale: una verifica di routine tramite ecografia solitamente basta a togliere questi pensieri. Molto utile è anche il confronto con le altre mamme con le quali si potranno condividere gli stessi dubbi e paure riguardanti il nascituro.



L’ansia legata al rapporto con il proprio compagno.


Già durante la gravidanza e poi con l'arrivo del bambino, la coppia è chiamata a riorganizzare i tempi e gli spazi fisici della propria vita; il passaggio dalla vita di coppia alla triade è complesso sotto molti punti di vista e non è raro che la vita sessuale della coppia risenta negativamente di questi cambiamenti. Il cambiamento interessa anche la coppia e la famiglia nel suo insieme. Il nuovo nato sposta la dinamica relazionale dalla diade (coppia) alla triade e si pone all’interno di un nuovo triangolo relazionale, costituito da madre, padre e figlio.



Il bambino è nato....


Nel puerperio e post partum ci si ritrova ad essere madre e a doversi costruire oltre a questo, anche un nuovo ruolo di donna, diverso da quello che si aveva prima. Dopo il parto la donna/mamma è investita da tanti cambiamenti fisici ed emotivi, vivrà un trambusto di emozioni e sentirsi disorientate è del tutto normale. Avere un figlio reca con sé delle sensazioni ambivalenti poiché se da un lato è estremamente gratificante, dall’altro suscita molti timori, porta ad assumere nuove responsabilità e a rivedere le proprie priorità. Anche nel puerperio e nel post partum come in gravidanza, il confronto e la condivisione di un’esperienza comune e il sostegno psicologico da parte degli esperti del settore possono aiutare a sentirsi meno soli e a far chiarezza in se stessi nel caos di emozioni che caratterizzano questa fase.